PINO - Vita accidentale di un anarchico

Guardalo qui in streaming

Un docufilm animato per raccontare la storia di Giuseppe Pinelli e il contesto storico di quegli anni da un punto di vista inedito, quello delle figlie, Claudia e Silvia Pinelli.
"Giuseppe Pinelli: staffetta partigiana, esperantista, anarchico, ferroviere, sindacalista, un padre, una persona allegra, con una storia e tanti affetti. Per noi semplicemente Pino. Ucciso innocente nei locali della questura di Milano". (Claudia e Silvia Pinelli)

“Un punto di vista inedito, che ci guida dentro una storia di verità nascoste”

(G. Manin, Corriere della sera)
"Un film necessario che vale da solo più di dieci inchieste, più di dieci saggi."
(Gian Mauro Testa, scrittore)

"Un’animazione che rende questa storia quasi una favola da raccontare ai bambini"
(E. Pettierre, TaxiDrivers)

L'ORA D'ACQUA

Guardalo qui in streaming 

Mauro è un sommozzatore che lavora a grandi profondità sotto le piattaforme petrolifere, in mezzo al mare. Per farlo deve respirare elio e vivere in una camera iperbarica di 8 mq per la maggior parte dell'anno. Nel tempo libero, gli piace insegnare al suo piccolo amico Milo come immergersi e gli trasmette la passione per il mare e le sue leggende. A un certo punto, mentre è a largo della Libia, Mauro si rende conto di essere stanco della vita sulle piattaforme e cerca di realizzare il suo sogno d'infanzia: recuperare le navi affondate. Su tutto si staglia l’ingombrante e tragica sagoma semiaffondata della Costa Concordia.

Miglior Documentario al Festival Visioni dal Mondo: “Per la capacità di costruire con grande libertà un racconto che tiene insieme, con originalità di linguaggio, la felicità e la fatica del lavoro, i sogni e le favole, le relazioni familiari e l’eredità del gioco tra le generazioni”.

L'ESTATE CHE VERRA'

Storie di un'altra scuola possibile

Guardalo qui in streaming

Tre scuole, tre stagioni, tre modi di rivoluzionare la scuola

"Il racconto di scuole pubbliche che provano a realizzare una rivoluzione dei metodi di insegnamento, scontrandosi spesso con le istituzioni, e di una comunità di persone pronte a sostenersi e confrontarsi perché insieme possano imparare più facilmente, capire come affrontare i problemi e quindi crescere."
(Corriere della Sera)

Schermata 2019-06-03 alle 191956png


LASCIANDO LA BAIA DEL RE

(Leaving King's bay)

Guardalo qui in streaming

I destini di una ragazzina e della sua insegnante si incrociano, trasformando il ritratto di una strana comunità in un viaggio dalla periferia milanese al Polo Nord.
Lasciando la baia del Re è uno dei più forti e commoventi documentari italiani recenti”
(Internazionale)
“Un viaggio, che è insieme fisico e interiore, tra luoghi estremi”
(la Repubblica)
Finalista ai David di Donatello e vincitore di numerosi premi in festival italiani ed europei

Schermata 2019-06-03 alle 191956png


LA GUERRA DELLE ONDE 

Storia di una radio che non c'era

Guardalo qui in streaming

"Immaginate una radio clandestina fatta da giornalisti espatriati o ricercati dalla polizia. Immaginatela costretta a trasmettere solo dall'estero, perché comunista e perché le sue notizie sull'Italia sono considerate "antigovernative". Immaginate che quello, a un certo punto, sia il solo modo per contrapporsi al monopolio dell'informazione ufficiale in Italia."
(Corriere della Sera)

“Un documentario di parte, ma non fazioso, condito di ironia e autoironia... Non c’è paradiso, né per la memoria, né per l’oblio.” 
(M. Morandini, da “Il Morandini 2010 dizionario dei film")